UNIONE DEI GIOVANI DI SINISTRA Politica LEFT CAMP: OTTO GIORNI DI POLITICA E DIVERTIMENTO

LEFT CAMP: OTTO GIORNI DI POLITICA E DIVERTIMENTO

Si è svolto dall’1 all’8 agosto 2021 il Left Camp, primo campeggio dell’Unione dei Giovani di Sinistra. Otto giorni di dibattiti, di confronti, di politica, ma anche di festa e divertimento. Alta partecipazione per un evento che segna, finalmente, il ritorno della politica in presenza, dopo mesi di confronti quasi solo telematici.

Al camping Pionier Etrusco di Montalto di Castro decine di giovani, sia già militanti in UGS che non, hanno alloggiato in tenda per otto giorni e sette notti nella pineta di fronte al campeggio, in un’area allestita con tutte le strutture necessarie: dalla corrente ai tavoli, dai fornelli al frigorifero. Nello stesso luogo hanno alloggiato i compagni della Rete degli Studenti Medi del Lazio, anch’essi impegnati in un Camp politico, sempre collaborativi ed ospitali, pronti ad invitare ai propri eventi i compagni di UGS.

Ai dibattiti ed agli evinti politici si alternano quindi bagni in mare e momenti di festa. Dopo un primo giorno di ambientamento, si inizia lunedì 2 agosto con un confronto sul transfemminismo condotto da Elisabetta Piccolotti, responsabile cultura, giovani e infanzia della segreteria di Sinistra Italiana. Si prosegue martedì con una chiacchierata con Daniele Farina, ex deputato, per parlare di antiproibizionismo e legalizzazione.

Da mercoledì le giornate si fanno più intense: si inizia già alle 10 con un dibattito interno per definire il futuro della giovanile, evidenziando priorità ed urgenze e programmando in prossimi eventi. Un dibattito che rappresenta però anche un’occasione per i simpatizzanti per conoscere UGS e Sinistra Italiana. In un campeggio di giovani non si può chiaramente non parlare di scuola ed università, sia nell’immediato con le non poche problematiche legate alla didattica a distanza, sia in una prospettiva più ampia, nella quale è quantomai fondamentale rilanciare la centralità di una scuola pubblica che divenga egualitaria e priva di classismo: il dibattito è con Giuseppe Buondonno, Stefano Ciccone e Peppe Bagni. La proficua giornata si chiude con un incontro con Elettra Deiana, autrice del libro “Il tempo del Secolo, Trame di una militanza femminista”.

Il giorno successivo si parla ambiente e della necessità di politiche che portino ad una reale transizione ecologica, tema di massima centralità ed attualità: ospiti Serena Pellegrino e Marco Maddalena. Segue quindi una chiacchierata con Raffaella Cascello di UP su pandemia e attivismo online. Dopo cena il dialogo è con l’ex sottosegretario Peppe De Cristofaro, per parlare del G8 di Genova, di cui ricorre il ventennale, e del tentativo compiuto in quei giorni di reprimere e delegittimare con la forza un movimento pacifico di protesta, coronato da un vero e proprio omicidio di Stato.

Venerdì l’attesa è tutta per l’arrivo del Segretario di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni. La chiacchierata informale attorno ad un tavolo, davanti ad una pizza e una birra, è anticipata da un banchetto in spiaggia per raccogliere le firme per la Next Generation Tax: le tante persone che si sono fermate per confrontarsi e sottoscrivere la proposta sono la risposta migliore a chi ha definito “ossessionati” gli uomini e le donne che stanno promuovendo questa legge di iniziativa popolare. C’è chi è ossessionato dal promuovere politiche xenofobe e chi dalla voglia di dare un futuro alle nuove generazioni: questione di idee, questione di priorità.

Se domenica si parte, sabato serve un finale col botto. Si inizia con un confronto con le altre giovanili dell’area di sinistra e centro-sinistra: ospiti Roberto Bastevole dei Giovani Democratici e Andrea Ferroni, portavoce dei Giovani Comunisti/e. L’ultimo dibattito del Left Camp ha come ospite Marco Grimaldi, per parlare di lotta alle diseguaglianze e di redistribuzione del lavoro.

Per coronare il successo del primo del primo camp di UGS, si chiude alla grande con una bella grigliata: cibo, vino, e buona compagnia!

 

Articolo di

Luca Testoni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Related Post